Negli USA gli Ufo sono diventati Uap

Negli USA i vertici dell’intelligence hanno pubblicato il 9 giugno 2021 un rapporto in cui si ammette che alcuni avvistamenti di oggetti anomali in cielo sono veri. Naturalmente il rapporto propone ipotesi su cosa potrebbero essere questi oggetti definiti Uap, nuovo acronimo per Fenomeni aerei non identificati creato per superare il termine Ufo che negli anni passati è sempre stato associato agli alieni.

Il rapporto dice infatti che le cause dei fenomeni potrebbero essere anomalie aeree come uccelli, palloncini o droni, oppure fenomeni atmosferici come inversioni termiche, cristalli di ghiaccio oppure programmi di sviluppo di tecnologie avanzate americane o sistemi avversari stranieri di altre Nazioni oppure anche altri fenomeni non spiegabili con le attuali conoscenze scientifiche. Per la prima volta si afferma però la volontà di investigare a fondo perché questi oggetti rappresentano una possibile minaccia per la sicurezza aerea e nazionale.

Nei filmati resi pubblici i piloti degli aerei sembrano divertiti e mai spaventati ma questo forse dipende anche dal fatto che sanno che tutto ciò che dicono è registrato a terra e quindi non vogliono dimostrarsi timorosi agli occhi dei superiori.

Per capire cosa c’è attorno a loro i piloti dispongono del radar che vede a distanze oltre le 100 miglia e di computer che hanno una banca dati dei veivoli conosciuti cosicchè gli oggetti non identificati sono segnalati con quadrati gialli.

Nei video gli oggetti appaiono in bianco e nero perché ripresi negli infrarossi che cercano le fonti di calore, dunque i motori, senza farsi individuare cosa che avviene invece quando viene utilizzato il radar.

Sembra anche strano che eventuali tecnologie segrete, anche americane, vengano testate anche in punti dove si stanno svolgendo altre esercitazioni ma questo può dipendere dal fatto che lo spazio aereo è ormai così affollato da non consentire scelte alternative.

Nel mondo si contano centinaia di migliaia avvistamenti Ufo e in Italia ne sono stati censiti 30.000, dal dopoguerra ad oggi, anche se quelli veri potrebbero essere solo tra il 3 e il 5 per cento dei casi. Tra questi alcuni sono stati analizzati anche dall’Aeronautica ma sono comunque rimasti inspiegati.

Per esempio quello del 1963 in cui un autista del Presidente della Repubblica Segni vide un oggetto discoidale sorvolare la sua auto e scuoterla violentemente. Poi quello del 1977 quando un gruppo di elicotteristi e il personale di terra avvistarono cerchi luminosi rosso-arancioni o quello del 2004 in cui alcuni piloti videro a 3600 metri di quota un oggetto affusolato bianco lungo 10 metri che non emetteva rumore o scia.

4 pensieri su “Negli USA gli Ufo sono diventati Uap

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...