La nutriente colazione tradizionale coreana

In passato i coreani mangiavano lo stesso cibo in tutti i tipi di pasti e quindi, anche adesso, la colazione coreana tradizionale è un pasto completo che deve dare molta energia per iniziare in forze la giornata. Vengono serviti molti piatti in porzioni piccole, in modo che concorrano insieme ad un apporto nutritivo completo. In tavola quindi viene messo sempre del riso bianco cotto al vapore, una zuppa e vari contorni, i banchan, tra cui sempre il kimchi e a volte vengono aggiunti anche pesce arrosto o alla griglia, il galbi  cioè costolette di maiale, tofu o il  gyeranmari che consiste in una frittatina arrotolata e ripiena.

Il kimchi è uno dei simboli della cucina ed è un fermentato di cavolo cinese in salsa piccante ma ne esistono anche altre varietà preparate con ingredienti diversi, dal rafano ai cetrioli. In passato veniva preparato in casa, nelle giare di terracotta dove subiva il processo di fermentazione che gli conferiva un caratteristico aroma e sapore, ma oggi viene spesso realizzato a partire da preparati.

La fermentazione è una pratica antica nata per rispondere alla necessità di preservare il più a lungo possibile i prodotti della terra in un clima rigido e difficile che limitava la disponibilità di ingredienti freschi durante i mesi più freddi. Per conservare i vegetali in principio si utilizzava solo il sale ma poi con il tempo sono stati aggiunti altri condimenti che, insieme all’acido lattico, danno il via alla fermentazione.

La preparazione della colazione tradizionale richiede però molto tempo perchè devono essere cucinati più piatti per cui negli ultimi anni i coreani hanno cominciato a consumare anche una colazione all’occidentale che comprende soprattutto pane e uova.

La colazione coreana all’occidentale consiste nel consumare del pane tostato con uova, che possono essere strapazzate, sode o al tegamino e viene chiamato tost-u (toast) o gaeran tost-u (toast all’uovo). L’uovo al tegamino verso la fine della cottura viene però rigirato come si fa con la frittata in modo che anche il tuorlo si solidifichi e non rimanga molle e il pane in cassetta coreano inoltre ha un sapore un po’ dolciastro. Questo panino per colazione, confezionato con l’aggiunta di cavolo e una spolverata di zucchero di canna, è venduto anche dai venditori ambulanti nelle città.

A pane e uova spesso viene affiancata anche la marmellata, solitamente di fragola, e una tazza di caffè solubile, americano oppure caffè e latte. Molti preferiscono comunque aggiungere a tutto il resto anche una tradizionale ciotola di riso.

7 pensieri su “La nutriente colazione tradizionale coreana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...