Il bacio nelle varie culture

Risultati immagini per bacio thailandese

Durante il medioevo il bacio nel diritto privato, il baciatico, ufficializzava il dovere del promesso sposo di dare una dote alla fidanzata di cui essa ne sarebbe entrata in possesso della metà in caso di morte del fidanzato. Il bacio ha perso il suo significato giuridico ed ora ha un significato solo personale e di consuetudine.

Abitualmente il bacio ha la funzione di saluto quando si incontrano amici e/o parenti. Tre baci sono lo standard nei Paesi Bassi e in Belgio, ma il triplo bacio è tipico delle culture ortodosse, in particolare in Ucraina e Serbia ma non in Romania, Bulgaria e Grecia. In questo caso il bacio non mira ad esprimere affetto, ma è appunto esclusivamente un saluto.

Oltre ad un saluto il bacio diviene un gesto d’affetto se scambiato in pieno viso oppure può diventare pieno di emozioni sessuali tra due innamorati. Presso gli Eschimesi il contatto fisico avviene strofinando i propri nasi uno contro l’altro ed aspirando contemporaneamente e per questo motivo viene definito bacio olfattivo. L’olfatto mette in moto le zone del piacere situate nel cervello attraverso la percezione sia degli odori che di altre sostanze chimiche tra cui gli ormoni.

Anche in Thailandia il bacio coinvolge anche l’odorato, si appoggia la punta del naso vicino alla bocca dell’amato e si inspira lentamente e profondamente. Quanto più lungo e delicato è il respiro, più è prezioso il bacio. In Nuova Zelanda, invece, gli indigeni esprimono il loro affetto abbracciandosi e accostando le rispettive fronti fino a sfiorarsi con la punta del naso.

In Cina, invece, il bacio non é praticato per motivi di igiene, mentre in Giappone è considerato poco educato se eseguito in pubblico. In Kenya presso la tribù Samburu  le labbra devono essere utilizzate esclusivamente per mangiare e i Masai sono ancora più intransigenti poiché considerano il bacio un gesto impuro.
Per i Trobiander, che risiedono in Papua Nuova Guinea, il bacio invece consiste nel mordicchiare sia le sopracciglia che un ciuffo di capelli del proprio amato. Il gesto è molto sensuale e pertanto è assolutamente vietato in pubblico.

Il kamasutra dice infine che una fanciulla può dare solo tre tipi di baci. E’ previsto il bacio simbolico sfiorando le labbra dell’innamorato, il bacio fremente pressando le labbra contro quelle del patner e muovendo il labbro inferiore e il bacio a contatto, toccando le labbra dell’innamorato con la lingua a occhi socchiusi e abbandonando le mani in quelle di lui.

2 pensieri su “Il bacio nelle varie culture

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...