L’assenzio, la droga degli artisti

Image result for l'assenzio droga degli artisti

L’assenzio è una bevanda alcolica di colore verde che fu prediletta dagli artisti dell’800 e fu uno dei simboli del Moulin Rouge e della vita bohémienne parigina. Messo fuori legge come una pericolosa droga allucinogena ai primi del ‘900, l’assenzio è stato legalizzato di nuovo nel 2011

L’assenzio fu inventato alla fine del ‘700 nella valle svizzera di Val-de-Travers; era un distillato di artemisia, una pianta già conosciuta dagli antichi egizi, di finocchio, di anice verde e di altre erbe curative e con un altissimo tasso alcolico (dal 45 al 74%) . Nelle caffetterie parigine del XIX secolo i camerieri portavano ai clienti una caraffa di acqua gelata, zucchero, uno speciale cucchiaio e un bicchiere con il distillato di erbe e il cliente si preparava  la bevanda dosando, secondo i suoi gusti, la quantità di acqua e di zucchero.

Nei caffè francesi, dalle 17.00 alle 18.00, esisteva “l’ora verde” ma le autorità francesi, preoccupate dagli effetti collaterali, ne proibirono la produzione e il consumo nel 1915. Questo anche perchè alcuni imprenditori per ridurre i costi e incrementare i guadagni sostituirono l’alcool di vino con alcool di patate o di melassa, talvolta non rettificato, che conteneva oltre all’etanolo anche metanolo, pentanolo e butanolo che sono  sostanze altamente nocive e capaci di causare intossicazioni anche mortali. Altri agenti chimici venivano inoltre  utilizzati per ottenere un colore più appariscente, come l’acetato di rame, o per simulare l’intorbidimento tipico degli assenzi di qualità, come il tricloruro di antimonio.

Ora il liquore verde, che pare non contenga alcuna sostanza stupefacente,  è stato dichiarato di nuovo legale e si può bere e non più solo guardare nei dipinti dei grandi pittori di epoca, a partire dalla ‘Bevitrice di assenzio’ di Picasso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...