Briseide la schiava amata da Achille

pompei-achille-e-briseide-671248

Briseide fu fatta schiava durante il saccheggio della città di Lirnesso, avvenuto prima che Troia fosse cinta d’assedio, da Achille che uccise tutti i suoi parenti compreso il marito. Agamennone si era invece preso una schiava di nome Criseide che era la figlia di Crise sacerdote del dio Apollo.

Quando però il dio scatenò una pestilenza nel campo egli dovette restituirla al padre ma pretese in cambio Briseide scatenando l’ira di Achille, che dichiarò che non avrebbe più preso parte alla guerra. Achille si era infatti innamorato della giovane dalla quale era ricambiato.

Agamennone, disperato, mandò Fenice, Odisseo, Aiace e due araldi alla tenda di Achille, con l’incarico di offrirgli, per placarlo, innumerevoli doni e la restituzione di Briseide  se avesse acconsentito a combattere ancora. Achille decise di ritornare a combattere solo perché voleva vendicare la morte dell’amico Patroclo ed accettò in cambio soltanto Briseide.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...