Test Hpv nuovo strumento di prevenzione oncologica

 

algoritmo-screening-hpv

Il piano nazionale sanitario della prevenzione prevede che entro il 2018 tra i programmi di screening rivolti a tutta la popolazione femminile sia inserito il test Hpv.

Questo esame diventera’ primario, sostituendo cosi’ il Pap-test,  per le donne a partire dai 30/35 anni di eta’ in su e dovra’ essere ripetuto ogni 5 anni.

L’ indagine si effettua su una piccola quantita’ di cellule prelevate dal collo uterino per verificare la presenza di alcuni tipi di un agente virale, chiamato Papillomavirus umano, che sono responsabili dello sviluppo del cancro alla cervice uterina.  Se questo test risulta positivo allora successivamente verra’ eseguito anche un Pap-test e poi anche una eventuale colposcopia.

Le donne sotto ai 30/35 anni dovranno invece eseguire il vecchio Pap-test ogni 3 anni perché, anche se nelle donne piu’ giovani le infezioni da Hpv sono assai frequenti , si è scoperto che nella maggior parte dei casi regrediscono da sole.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...