Bitcoin cash

Risultati immagini per bitcoin cash

La volatilità del bitcoin ha fatto sentire recentemente  i suoi effetti con un calo fino ai 3.977 dollari ma la criptomoneta subito dopo è riuscita a recuperare operando una rivalutazione oltre ogni  aspettativa.

Il calo è stato determinato dalla  recente divisione della moneta, verificatasi a inizio agosto 2017, in due criptovalute  anche se  gli effetti di questa decisione si vedranno probabilmente più avanti.

Ora esistono pertanto due bitcoin, il classico e il bitcoin cash che avrà una sua quotazione e una sua blockchain che è un protocollo di comunicazione che identifica la tecnologia basata sulla logica del database distribuito in cui i  dati non sono memorizzati su un solo computer ma su più macchine collegate tra loro, chiamate nodi. Ogni possessore di bitcoin si è trovato davanti al bivio e ha dovuto scegliere su quale delle due blockchain proseguire.

La causa della scissione è stata la forte crescita del bitcoin, che ha registrato un successo superiore alle attese. La catena di certificazione delle transazioni e il limite della capacità dei blocchi  ha portato, con l’incremento delle operazioni, a tempi lunghi per la gestione delle operazioni stesse e a un aumento  del costo di ogni commissione fino a 83 centesimi. La rete bitcoin riusciva a gestire solo sette operazioni al secondo rispetto alle duemila di Visa.

Gli sviluppatori “core” si sono opposti ad un incremento per paura degli hacker e di  consegnare la rete  ai grandi operatori dotati di enormi capacità di calcolo. La proposta di compromesso, denominata SegWit, prevedeva uno spostamento parziale della gestione delle transazioni su una rete esterna alla blcokchain. Più del 90% degli operatori ha dichiarato la disponibilità ad accettare questo compromesso.

Chi si è adeguato ha scaricato il nuovo software SegWit. Le criptovalute fanno parte di un sistema decentrato senza autorità centrale di controllo e pertanto le regole vengono decise dalla comunità e l’adeguamento alle regole dipende dalle scelte individuali.

Oggi vi sono quindi due bitcoin ma ogni singolo blocco del bitcoin manterrà la sua storia anche se d’ora in poi le due strade resteranno divise e gli operatori dovranno seguire la blockchain scelta.

Dal momento che in un sistema decentrato il successo di una valuta dipende dalla quantità di utilizzo è evidente che il futuro della nuova moneta dipenderà anche dalle scelte dei grandi operatori.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...