Il mare Morto

Immagine correlata

Risultati immagini per il mar morto cartina

Il Mar Morto è un lago di 605 km² che si trova nella fossa di El Ghor tra Israele e la Giordania. Riceve le acque del fiume Giordano che non riescono a compensare la forte evaporazione e quindi continua a ritrarsi e si abbassa sempre più. l fiume Giordano inoltre da una cinquantina d’anni viene sfruttato per un progetto di irrigazione su larga scala che sottrae molta dell’acqua che ha storicamente alimentato il lago salato. Attualmente il mar Morto è a 422 m sotto il livello del mare.

A causa della continua evaporazione la sua salinità è elevatissima, in media 275‰, è quasi 10 volte quella dei mari,  più in profondità dove il sale si deposita sul fondale. L’elevata salinità impedisce che nelle sue acque vivano animali e vegetali, mentre la maggior densità che ne consegue facilita il galleggiamento: ci si può sedere nell’acqua e leggere un libro rimanendo a galla.

I sali del Mar Morto sono conosciuti in tutto il mondo per i loro impiego terapeutico e salutare: vengono, infatti, impiegati per migliorare l’aspetto della pelle, levigare e combattere gli inestetismi della cellulite. Insieme ai sali, anche i fanghi neri presenti sul fondo del mare hanno ottime proprietà benefiche non solo per la pelle ma anche per l’artrite. Molti prodotti cosmetici li contengono tra i loro ingredienti principali.

Il Mar Morto è stato scenario di una parte importante della prima storia dell’umanità in quanto  vicino a esso le tribù beduine vissero già intorno al 6000 a.C. e persino la regina Cleopatra fece costruire laboratori specializzati in cosmesi.

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...