La monaca di Monza

Gertrude, la Monaca di Monza

Il personaggio di Geltrude, la monaca di Monza  descritta da  Alessandro Manzoni, è ispirato ad un personaggio storico che a tredici anni fu costretta dal padre ad entrare in convento come novizia nell’ordine di San Benedetto. Qual’è il suo nome?

Promessi sposi – Capitolo IX

“Il suo aspetto, che poteva dimostrar venticinque anni,
faceva a prima vista un’impressione di bellezza,
ma d’una bellezza sbattuta, sfiorita e, direi quasi,
scomposta. Un velo nero, sospeso e stirato orizzontalmente
sulla testa, cadeva dalle due parti, discosto alquanto
dal viso; sotto il velo, una bianchissima benda di lino
cingeva una fronte di diversa, ma non d’inferiore bianchezza.

Ma quella fronte si raggrinzava spesso,
come per una contrazione dolorosa;
e allora due sopraccigli neri si ravvicinavano,
con un rapido movimento…”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...